Menu laterale

Il Dirigente Scolastico comunica la sospensione delle attività didattiche fino al 13 aprile 2020, in conformità al DPCM dell'11 marzo 2020 e al DPCM del 1 aprile 2020, che proroga l'efficacia delle disposizioni fino al 13 aprile.

Altri decreti sull'emergenza Covid-19:

Clicca qui sotto per avere tutte le informazioni sulla Didattica a Distanza attivata dal nostro Istituto:

Logo Didattica a Distanza Blu

Il messaggio del Dirigente Scolastico ai nostri Studenti:

Mai come in questi ultimi giorni ognuno di noi ha, anche solo per un breve momento, lasciato andare il proprio pensiero sul valore della vita, sull’importanza della convivenza, sullo scorrere della quotidianità, che, proprio perché scandita senza eccezioni, lascia fluire, lontano da clamori, i giorni, le settimane, gli anni… ma si dà il caso che le eccezioni arrivano improvvisamente e sconvolgono in pochi istanti il tranquillo ménage quotidiano.

Dal 23 febbraio...

...siamo continuamente collegati ai vari media che ci aggiornano, ci informano, ci comunicano senza sosta sul numero dei contagiati dal coronavirus, sulla diffusione del contagio, su come arginare il contagio, sulle misure di contenimento del contagio, su quanto disposto dai vari Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri: zone rosse, zone gialle, sospensione di convegni, eventi culturali, sportivi, concorsi, attività ludiche e ricreative, sospensione di viaggi, di scambi, limitazioni alle attività commerciali e a quelle giuridiche o politiche, sospensione delle attività didattiche.

L'argomento di discussione, oggi non più davanti a una tazzina di buon caffè ma a distanza di almeno un metro o meglio se attraverso una chat, è questo virus che sembra non avere limiti e confini, che conta proseliti a suon di migliaia di contagi al giorno… E cosa allora si può fare? Certamente avere tanto coraggio e pensare che "le avversità possono essere delle formidabili occasioni", come dice Thomas Mann, perché in mezzo a ogni difficoltà si trova un'opportunità.

La didattica è sospesa in aula, la scuola non risuona più del vocio, della simpatica confusione degli studenti, del borbottio dei docenti che richiamano al silenzio e all'ordine… ebbene adesso è il momento! Attraverso questa avversa situazione facciamo ricorso a tutte le nostre capacità per scoprire nuovi orizzonti, nuovi metodi per raggiungere l'obiettivo. La lezione sarà diversamente frontale, gli argomenti saranno quelli programmati, i docenti e gli studenti saranno gli stessi ma con una nuova veste… Ho, nel corso degli anni, raccolto qualche commento da parte dei miei meravigliosi alunni sulla tradizionalità del sistema educativo italiano, ecco allora giunto il momento per dare una svolta di cambiamento: non più carta ma tablet, non più lavagna ma telecamera…

Se il coronavirus ci ha cambiato la vita, la società, la scuola allora noi dimostreremo di aver saputo ragionare, reagire, costruire un nuovo sistema e dimostreremo, altresì, che "i tempi difficili costruiscono determinazione e forza interiore" quella determinazione che, come afferma il Dalai Lama, deve essere in tutti noi, operatori della scuola e nei nostri studenti, che si troveranno pronti, quando si potrà rientrare in aula, a continuare il loro percorso di crescita umana e culturale. Forza ragazzi, forza scuola… dobbiamo credere nel futuro, avere sogni e desideri perché solo attraverso i sogni e i desideri sconfiggeremo il virus…

Ci vediamo in teleconferenza… in attesa di poterci abbracciare di nuovo nelle aule…

Il Dirigente Scolastico prof.ssa Laura Pace Bonelli     

We use cookies on our website. Some of them are essential for the operation of the site, while others help us to improve this site and the user experience (tracking cookies). You can decide for yourself whether you want to allow cookies or not. Please note that if you reject them, you may not be able to use all the functionalities of the site.